Notiziario

Per consultare tutti i numeri pubblicati visitare l'archivio

Good News Agency

Nonostante tutto, una cultura di pace sta emergendo in tutti i campi dello sforzo umano

mensile, anno XXII, numero 310 – 23 ottobre 2022

 

Good News Agency - l’agenzia delle buone notizie - riporta notizie positive e costruttive da tutto il mondo del volontariato, delle Nazioni Unite, delle organizzazioni non-governative e delle istituzioni impegnate nel miglioramento della qualità della vita, notizie che non si “bruciano” nell’arco di un giorno. È distribuita gratuitamente per via telematica nel mondo a media e giornalisti di redazione, ONG e associazioni di servizio, scuole superiori e università. È un servizio di volontariato dell’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, ente morale educativo associato al Dipartimento della Pubblica Informazione delle Nazioni Unite. Sostiene il Movimento Globale per la Cultura di Pace. Nel rapporto conclusivo sul progetto del Decennio per una Cultura di Pace (2001-2010) consegnato al Segretario-Generale ONU per la presentazione all'Assemblea Generale), Good News Agency è inclusa tra le tre ONG che svolgono un ruolo importante nel campo della informazione per la promozione di una cultura di pace tramite Internet.*

 

* * * * * * *

 

Le notizie sono suddivise in sette settori di riferimento:

  1. Governo e politica
  2. Educazione e insegnamento
  3. Economia, finanza e programmazione
  4. Arte di vivere e relazioni
  5. Lavoro, scienza e industria
  6. Società e comunicazione
  7. Regole, regolamenti e ambiente.

Intendiamo così coprire sette campi principali di vita ed attività umane, nei quali registrare e promuovere la presenza della buona volontà in azione e della cultura di pace e cooperazione che sono per noi i valori guida in questo nostro tempo così complesso.

Ogni notizia che si trova nei sette campi è a sua volta collegata ad uno in particolare dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite.

 

I 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite

 

SDGs numero 1- Povertà zero

Obiettivo: Porre fine alla povertà in tutte le sue forme

 

SDGs numero 2-Fame zero

Obiettivo 2: Porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile 

 

SDGs numero 3-Salute e benessere

Obiettivo 3: Assicurare la salute e il benessere per tutti e tutte le età

 

SDGs numero 4-Istruzione di qualità

Obiettivo 4: Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti

 

SDGs numero 5-Uguaglianza di genere

Obiettivo 5: Raggiungere l’uguaglianza di genere e l’empowerment di tutte le donne e le ragazze

 

SDGs numero 6- Acqua pulita e servizi igienico-sanitari

Obiettivo 6: Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie

 

SDGs numero 7- Energia pulita e accessibile

Obiettivo 7: Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni

 

SDGs numero 8-Lavoro dignitoso e crescita economica

Obiettivo 8: Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un ‘occupazione piena e produttiva, un lavoro dignitoso per tutti

 

SDGs numero 9- Imprese, innovazioni e infrastrutture

Obiettivo 9: Costruire infrastrutture resilienti e promuovere l’innovazione e una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile

 

SDGs numero 10- Ridurre le disuguaglianze

Obiettivo 10: Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni

 

SDGs numero 11- Città e comunità sostenibili

Obiettivo 11: Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili

 

SDGs numero 12- Consumo e produzione responsabili

Obiettivo 12: Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo

 

SDGs numero 13-Agire per il clima

Obiettivo 13: Adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze

 

SDGs numero 14- La vita sott’acqua

Obiettivo 14: Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile

 

SDGs numero 15-La vita sulla Terra

Obiettivo 15: Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, contrastare la desertificazione, arrestare il degrado del terreno, fermare la perdita della diversità biologica

 

SDGs numero 16- Pace, giustizia e istituzioni solide

Obiettivo 16: Promuovere società pacifiche e più inclusive; offrire l’accesso alla giustizia per tutti e creare organismi efficienti, responsabili e inclusivi a tutti i livelli

 

SDGs numero 17- Partnership per gli obiettivi

Obiettivo 17: Rafforzare i mezzi di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile.

 

 

* * * * * * *

 

Sommario

Governo e politicaEducazione e insegnamentoEconomia, finanza e programmazione

Arte di vivere e relazioniLavoro, scienza e industria

Società e comunicazioneRegole, regolamenti e ambiente

 

Governo e politica
(top)

 

 

Tre nuove richieste di Assistenza Internazionale (AI) approvate dall'Ufficio di Presidenza del 17.COM, tra cui la prima richiesta multinazionale

5 ottobre 2022 - Il 4 ottobre 2022, l'Ufficio di presidenza della diciassettesima sessione del Comitato intergovernativo per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale ha esaminato tre richieste di assistenza internazionale (AI) fino a 100.000 dollari. La prima richiesta di AI multinazionale, presentata da Belize, Costa Rica, Cuba, Repubblica Dominicana, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua e Panama, è stata approvata. È il risultato di una collaborazione durata sei mesi tra i nove Stati parte, l'Ufficio UNESCO di San Jose, l'istituto e il centro di categoria 2 sotto l'egida dell'UNESCO (C2C) Centro regionale per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale dell'America Latina (CRESPIAL) e l'Entità del patrimonio vivente. Altre due richieste di AI sono state approvate per progetti di salvaguardia in Kirghizistan e Thailandia

https://ich.unesco.org/en/news/three-new-international-assistance-ia-requests-approved-by-the-bureau-of-the-17com-including-the-first-multinational-request-13424

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 4 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Istruzione di qualità

 

Il Consiglio adotta la legge UE sui salari minimi adeguati

4 ottobre 2022 - Il Consiglio dell'Unione Europea ha dato oggi il via libera definitivo a una direttiva che promuoverà l'adeguatezza dei salari minimi legali, contribuendo così a realizzare condizioni di lavoro e di vita dignitose per i lavoratori in Europa. In un momento in cui le persone sono costrette a fare i salti mortali a causa della crisi energetica, questa legge è un messaggio di speranza. I salari minimi e la definizione di salari collettivi sono strumenti potenti che possono essere utilizzati per garantire a tutti i lavoratori salari che consentano un tenore di vita dignitoso. La direttiva stabilisce procedure per l'adeguatezza dei salari minimi legali, promuove la contrattazione collettiva per la definizione dei salari e migliora l'accesso effettivo alla protezione dei salari minimi per quei lavoratori che hanno diritto a un salario minimo in base alla legge nazionale.

https://www.consilium.europa.eu/en/press/press-releases/2022/10/04/council-adopts-eu-law-on-adequate-minimum-wages/  

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 8 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Lavoro dignitoso e Crescita economica

 

Potenziare l'assistenza sanitaria in Mali - Il Coordinamento dei Movimenti dell'Azawad (CMA) firma l'Atto d'impegno sulla protezione dell'assistenza medica nei conflitti armati.

3 ottobre 2022 - Venerdì 30 settembre 2022, il Coordinamento dei Movimenti dell'Azawad (CMA) ha firmato l'Atto d'impegno sulla protezione delle cure mediche nei conflitti armati, nel corso di una cerimonia a porte chiuse convocata dall'Appello di Ginevra sotto gli auspici della Repubblica e del Cantone di Ginevra. Nel documento, la CMA si è formalmente impegnata a rispettare le norme umanitarie internazionali che insistono sulla protezione del "personale sanitario, delle strutture e dei trasporti medici, dei feriti e dei malati" e ad aderire ai "principi dell'etica medica". La CMA è stata creata nel 2014 come coalizione di movimenti politico-militari composta dal Movimento Nazionale per la Liberazione dell'Azawad (MNLA), dall'Alto Consiglio per l'Unità dell'Azawad (HCUA) e dal Movimento Arabo dell'Azawad (MAA), presenti in Mali nelle regioni di Timbuctù, Gao, Kidal, Taoudeni e Ménaka. Nel 2015, il CMA è diventato firmatario dell'accordo di pace e riconciliazione di Algeri con il governo maliano. (...)

https://www.genevacall.org/boosting-health-care-in-mali-the-coordination-of-azawad-movements-cma-signs-geneva-calls-deed-of-commitment-on-the-protection-of-medical-care-
Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

L'UE vieta i prodotti realizzati con il lavoro forzato, rischiando la rabbia della Cina

14 settembre 2022 - L'Unione Europea ha dichiarato mercoledì che vieterà i prodotti realizzati con il lavoro forzato, mentre la Cina affronta le crescenti critiche per il fatto che la popolazione uigura della regione dello Xinjiang è costretta al lavoro in condizioni di schiavitù. Il piano di Bruxelles non menziona specificamente la Cina, ma si concentra su tutti i prodotti realizzati con il lavoro forzato, compresi quelli prodotti all'interno del blocco. (...)

La proposta dovrà essere ratificata dagli Stati membri dell'UE e dal Parlamento europeo prima di entrare in vigore due anni dopo. (...)

https://www.terradaily.com/reports/EU_to_ban_products_made_using_forced_labour_risking_China_anger_999.htm

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 8 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Lavoro dignitoso e Crescita economica

 

Nazioni Unite - Assemblea generale - Settantaseiesima sessione - Punto 3 dell'ordine del giorno - Costruzione della pace e sostegno della pace

Risoluzione adottata dall'Assemblea Generale l'8 settembre 2022: Finanziamento della costruzione della pace

12 settembre 2022 - L'Assemblea Generale (...)

6. Sollecita gli sforzi per finanziare iniziative che integrino la piena, paritaria e significativa partecipazione delle donne alla pianificazione, all'attuazione e alla rendicontazione della costruzione della pace e del suo sostegno a tutti i livelli, anche a livello locale, accoglie con favore i progressi compiuti dal Fondo per la costruzione della pace nel raggiungere e superare gli obiettivi del Segretario Generale per gli investimenti a sostegno di una costruzione della pace inclusiva e rispondente alle esigenze di genere, e incoraggia altri meccanismi di finanziamento delle Nazioni Unite e di altri paesi non appartenenti alle Nazioni Unite ad aumentare la percentuale dei finanziamenti per la costruzione della pace dedicati all'uguaglianza di genere e all'empowerment di tutte le donne e le ragazze;

7. Sollecita inoltre gli sforzi per affrontare le lacune di finanziamento esistenti per le iniziative guidate dai giovani e per le organizzazioni giovanili, al fine di garantire la piena, effettiva e piena partecipazione dei giovani alla progettazione, al monitoraggio e all'attuazione degli sforzi di costruzione della pace a tutti i livelli, e incoraggia tutte le parti interessate al finanziamento ad aumentare il coordinamento e la collaborazione con i giovani sul finanziamento delle priorità nazionali;

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/GEN/N22/587/40/PDF/N2258740.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

 

Educazione e insegnamento

(top)

 

MONDIACULT 2022: gli Stati adottano una storica Dichiarazione per la cultura

30 settembre 2022 - Centocinquanta Stati hanno adottato all'unanimità un'ambiziosa Dichiarazione per la Cultura venerdì scorso, al termine di una conferenza di tre giorni convocata dall'UNESCO. Il testo afferma che la cultura è un "bene pubblico globale". Riflette l'accordo dei Paesi su una tabella di marcia comune per rafforzare le politiche pubbliche in questo campo. Nella Dichiarazione, frutto di dieci mesi di negoziati multilaterali guidati dall'UNESCO, gli Stati affermano per la prima volta che la cultura è un "bene pubblico globale". Di conseguenza, gli Stati chiedono che la cultura sia inclusa "come obiettivo specifico a sé stante" tra i prossimi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

Il testo definisce una serie di diritti culturali che devono essere presi in considerazione nelle politiche pubbliche, che vanno dai diritti sociali ed economici degli artisti, alla libertà artistica, al diritto delle comunità indigene di salvaguardare e trasmettere le loro conoscenze ancestrali, alla protezione e alla promozione del patrimonio culturale e naturale. Chiede inoltre una regolamentazione sostanziale del settore digitale, in particolare delle principali piattaforme, a vantaggio della diversità culturale online, dei diritti di proprietà intellettuale degli artisti e di un accesso equo ai contenuti per tutti.

https://www.unesco.org/en/articles/mondiacult-2022-states-adopt-historic-declaration-culture?hub=701

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 17 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Partnership per gli Obiettivi

 

Ucraina: 50.000 computer forniti agli insegnanti da Google e UNESCO

5 ottobre 2022 - Mentre la comunità mondiale celebra la Giornata mondiale degli insegnanti, l'UNESCO e Google hanno iniziato a distribuire 50.000 computer agli insegnanti ucraini per aiutarli a impartire lezioni a distanza. Verrà inoltre fornita loro una formazione sugli strumenti digitali. Nell'ambito di questo accordo, Google fornirà alle scuole ucraine l'accesso all'aggiornamento di Chrome Education, consentendo loro di configurare e gestire i dispositivi da remoto. Inoltre, sta collaborando con partner locali per fornire formazione sugli strumenti online a 200.000 insegnanti attraverso una serie di workshop e risorse. Nel frattempo, l'UNESCO offrirà pieno accesso alle sue numerose risorse educative digitali. Per sette mesi, l'UNESCO ha sostenuto il Ministero dell'Istruzione e della Scienza dell'Ucraina, mettendo a disposizione le proprie competenze e mobilitando circa 25 partner della sua Global Education Coalition, tra cui Google. Molti membri hanno già attuato i loro impegni, tra cui la consulenza psicosociale per gli insegnanti, le borse di studio per gli studenti, l'accesso gratuito ai corsi accreditati, la traduzione di contenuti educativi, ecc.

https://www.unesco.org/en/articles/ukraine-50000-computers-provided-teachers-google-and-unesco?hub=701

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 4 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Istruzione di qualità

 

Il Kenya conta i fagioli per evitare lo spreco di cibo nei pasti scolastici

(di Martin Karimi)

28 settembre 2022 - Ogni fagiolo che finisce nel piatto di Griffins Ochieng della scuola elementare di Jaribu, nel Kenya nord-orientale, può ora essere rintracciato in un magazzino governativo dove è stato immagazzinato. L'idea è che nulla vada sprecato nei pasti scolastici in Kenya. Con il supporto del Programma Alimentare Mondiale (PAM), i pasti sono integrati nel Sistema Informativo Nazionale per la Gestione dell'Istruzione del governo, uno strumento online che automatizza la gestione di tutti i dati e i processi nel settore dell'istruzione. Si tratta di un potente esempio di come la tecnologia all'avanguardia possa fare una differenza tangibile nella vita delle persone, presentato durante la Giornata internazionale per l'accesso universale all'informazione.

Gli educatori hanno ora a disposizione un'applicazione mobile sui loro smartphone, il cui sviluppo è stato sostenuto dal PAM con l'appoggio del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. (...)

https://www.wfp.org/stories/kenya-counts-beans-help-avert-food-waste-school-meals

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

Il PAM e il governo di Cabo Verde uniscono le forze per sostenere i bambini in età scolare nel contesto della crisi socio-economica causata dal COVID-19 e dal conflitto in Ucraina

24 settembre 2022, Praia - Una settimana dopo la riapertura delle scuole a Cabo Verde, il Ministero degli Affari Esteri, della Cooperazione e dell'Integrazione Regionale e il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (PAM) hanno firmato oggi un accordo per soddisfare le esigenze alimentari e nutrizionali di circa 90.000 bambini in età scolare attraverso il programma nazionale di alimentazione scolastica. Nell'ambito di un'operazione di emergenza limitata, il PAM acquisterà e trasporterà il cibo per i pasti scolastici. Oggi il programma copre 788 scuole e sostiene 89.715 studenti delle scuole materne, elementari e medie.

https://www.wfp.org/news/wfp-and-government-cabo-verde-join-forces-support-school-children-amidst-socio-economic-crisis

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 4 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Istruzione di qualità

 

Lanciata la rete per il riconoscimento delle qualifiche dell'istruzione superiore in Africa

20 settembre 2022 - Il 15 settembre è stata raggiunta un'importante pietra miliare per il riconoscimento delle qualifiche dell'istruzione superiore in Africa con il lancio della Rete africana delle strutture nazionali di attuazione. La rete riunisce le autorità di riconoscimento dei 14 Stati parte della Convenzione di Addis per l'Africa, con l'obiettivo di promuovere lo scambio di informazioni, lo sviluppo delle capacità e l'apprendimento tra pari per rafforzare il riconoscimento e la mobilità accademica nel continente.

Reti simili esistono già in Europa (ENIC/NARIC) e in Asia e Pacifico (APNNIC), a sostegno dell'attuazione delle Convenzioni di Lisbona e Tokyo, rispettivamente.

https://www.unesco.org/en/articles/network-launched-recognition-higher-education-qualifications-africa?hub=701

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 4 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Istruzione di qualità

 

 

Economia, finanza e programmazione

(top)

 

USA - United Rentals e USC Athletics collaborano per una sponsorizzazione incentrata sulla sostenibilità

7 ottobre 2022: United Rentals Inc. ha recentemente annunciato una partnership pluriennale incentrata sulla sostenibilità come sponsor della University of Southern California Athletics. L'accordo prevede che United Rentals sia lo sponsor partecipante della partita di calcio e della partita di basket maschile a rifiuti zero della USC. Come parte della sponsorizzazione, United Rentals avrà una forte presenza durante le stagioni di football e di basket. Inoltre, United Rentals fornirà attrezzature per l'utilizzo da parte dell'USC Athletics.

https://www.csrwire.com/press_releases/756756-united-rentals-usc-athletics-partner-sustainability-focused-sponsorship

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

USA - Aldi punta a rifornire la flotta con carburante rinnovabile a biometano

6 ottobre 2022: CNG Fuels, il più grande fornitore europeo di carburante rinnovabile a biometano, ha aggiunto Aldi all'elenco dei clienti che si stanno impegnando per un trasporto a basse emissioni di carbonio all'interno delle loro flotte di veicoli commerciali pesanti (HGV). Per far fronte alla domanda, l'azienda di carburanti ha aperto la sua decima stazione di rifornimento per mezzi pesanti a Castleford, nel West Yorkshire, in grado di rifornire 5.000 mezzi pesanti al giorno e di ridurre le emissioni di gas a effetto serra (GHG) di 67.500 tonnellate all'anno. Aldi è l'ultimo grande marchio ad adottare veicoli più sostenibili, unendosi a Royal Mail, Amazon, Waitrose e Warburtons che sono già riforniti con il biocarburante pulito CNG Fuel, che offre un risparmio di emissioni di oltre il 90%, che può essere riportato per raggiungere gli obiettivi del Regno Unito. Si prevede che Aldi avrà un totale di 30 veicoli CNG nella sua flotta britannica entro la fine dell'anno. La domanda di biometano rinnovabile al 100% nel settore dei trasporti è in forte aumento, e questo è il catalizzatore di una maggiore produzione sia nel Regno Unito che a livello internazionale, con il raddoppio del numero di camion alimentati a bio-CNG in circolazione solo nell'ultimo anno. (...)

https://www.csrwire.com/press_releases/756646-aldis-drive-fill-fleet-renewable-biomethane-fuel

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

USA - BookSmart24: la nuova app per viaggi attenti all'ambiente trova il percorso a più basso contenuto di CO2 per raggiungere la destinazione desiderata

3 ottobre 2022: mentre i siti web di viaggio esistenti mostrano principalmente l'opzione di viaggio più economica o più veloce, la nuova app BookSmart24 trova anche la variante più efficiente in termini di emissioni e di CO2 per il percorso scelto.

La piattaforma consente agli utenti di prendere decisioni di prenotazione intelligenti e responsabili e di rendersi conto che viaggiare in modo ecologico non deve necessariamente essere più costoso. SmartChoice: Viaggiare a riduzione di CO2 non deve per forza essere più costoso BookSmart24 mette in primo piano la prevenzione delle emissioni di CO2 e di altre emissioni nocive. Il risultato è BookSmart24 SmartChoice: mostra agli utenti come effettuare una prenotazione confortevole e allo stesso tempo rispettosa dell'ambiente e dei costi. Grazie al funzionamento chiaro e semplice dell'app, il consumatore finale riceve informazioni sull'impatto ambientale del suo viaggio e vede a colpo d'occhio che volare in modo più ecologico non significa per forza essere più costosi. SmartChoice predilige le rotte con il minor impatto di CO2 ed è in costante sviluppo: la piattaforma calcola e confronta i prezzi, la durata del viaggio e l'impatto individuale di CO2 di ogni rotta sulla base di algoritmi proprietari. SmartChoice dà la priorità e raccomanda i percorsi con l'impronta di carbonio più bassa, garantendo al contempo che le tariffe e la durata del viaggio rimangano all'interno di un valore medio previsto per il percorso in questione

https://www.csrwire.com/press_releases/756361-booksmart24-new-app-environmentally-conscious-travel-finds-lowest-co2-route

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

"La Terra è il nostro unico azionista": Patagonia rivede la proprietà per "contribuire alla lotta contro la crisi climatica".

(di Michael Holder)

15 settembre 2022 - (...)Yvon Chouinard, il fondatore di Patagonia, marchio statunitense leader nel settore dell'outdoor, ha trasferito la proprietà della sua famiglia dell'azienda multimiliardaria in due holding nel tentativo di sancire in modo permanente i suoi valori di sostenibilità e di incanalare i suoi profitti verso la lotta alla natura e alla crisi climatica. Dopo essere stato di proprietà della famiglia Chouinard fin dalla sua fondazione, cinque decenni fa, il marchio attivista ha rivelato nella tarda serata di ieri che tutte le sue azioni con diritto di voto - che ammontano al due per cento delle azioni - sono state trasferite nel nuovo Patagonia Purpose Trust al fine di "creare una struttura legale più permanente per sancire lo scopo e i valori di Patagonia". Il resto delle azioni senza diritto di voto - il 98% dell'azienda - è stato trasferito all'Holdfast Collective, che intende utilizzare "ogni dollaro ricevuto da Patagonia per proteggere la natura e la biodiversità, sostenere comunità fiorenti e combattere la crisi ambientale". (...)

https://www.businessgreen.com/news/4056396/earth-shareholder-patagonia-overhauls-ownership-help-fight-climate-crisis

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

 

Arte di vivere e relazioni

(top)

 

HNF dona 15.000 dollari all'Associazione "Ana e i bambini" in Romania

(da Herbalife Nutrition)

7 ottobre 2022- Ad agosto, la Herbalife Nutrition Foundation (HNF) ha donato 15.000 dollari all'Associazione "Ana e i Bambini", partner di Casa Herbalife Nutrition in Romania, per contribuire a fornire una sana alimentazione e pasti quotidiani ai bambini dell'organizzazione. Grazie al sostegno di HNF, l'Associazione "Ana and the Children" sarà in grado di fornire ai nuovi bambini due pasti caldi al giorno, aiuto nei compiti, supporto emotivo, vestiti, materiale scolastico e molto altro nei nuovi centri in costruzione. (...) Per oltre sei anni, HNF e Herbalife Nutrition Romania si sono unite per donare più di 190.000 dollari all'Associazione "Ana e i Bambini" per aiutare a sostenere i loro tre centri diurni a Bucarest, Urlați e Fundulea. (...)

https://www.csrwire.com/press_releases/756796-hnf-donates-15000-ana-and-children-association-romania

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

ACDI/VOCA premiata con il progetto Food for Progress Jamaica Spices dall'USDA

3 ottobre 2022 - ACDI/VOCA è lieta di annunciare che il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha assegnato all'organizzazione il progetto Food for Progress Jamaica Spices (JaSPICE). Il programma, della durata di cinque anni, sosterrà l'obiettivo della Giamaica di rivitalizzare il settore delle spezie. L'assegnazione fa parte dell'investimento di 178 milioni di dollari dell'USDA in sette progetti di sviluppo internazionale in quattro continenti per sostenere le priorità del governo statunitense, come la promozione di un'agricoltura intelligente dal punto di vista climatico e la facilitazione del commercio. JaSPICE si svolgerà nell'ambito del programma Food for Progress, progettato per consentire al Servizio agricolo estero dell'USDA di collaborare con ONG e governi stranieri a progetti nei Paesi in via di sviluppo. A tal fine, ACDI/VOCA incorporerà strategie di rafforzamento dei sistemi di mercato (...) per aumentare la produttività, il commercio e la resilienza ambientale delle colture di spezie. Oltre a promuovere una produzione intelligente dal punto di vista climatico, il progetto potenzierà la capacità di trasformazione e di esportazione attraverso un approccio basato sui sistemi. JaSPICE si avvarrà dei partenariati consolidati di ACDI/VOCA nel Paese con le parti interessate del settore pubblico, le imprese di riferimento, le micro e piccole e medie imprese e le organizzazioni di agricoltori. Per creare un settore delle spezie più diversificato e vivace, il progetto coinvolgerà 7.500 persone, tra cui donne, giovani e altre popolazioni emarginate. (...)

https://www.acdivoca.org/2022/10/acdi-voca-awarded-the-food-for-progress-jamaica-spices-project-by-usda/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 8 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Lavoro dignitoso e Crescita economica

 

L'UNESCO finanzia 7 progetti a sostegno degli artisti in Ucraina

20 settembre 2022 - L'UNESCO e l'ONG ucraina Museum of Contemporary Art (MOCA) si sono uniti per sostenere 7 progetti volti a incoraggiare la continuazione della creazione artistica e l'accesso alla vita culturale in Ucraina. Selezionati dal MOCA, i progetti beneficeranno di un finanziamento complessivo di 100.000 dollari del Fondo di emergenza per il patrimonio dell'UNESCO. I progetti, che riguardano l'animazione, la creazione di spazi culturali aperti, l'installazione di audiovisivi e le mostre, mirano a ricollegare gli artisti con il loro pubblico durante la guerra.

https://www.unesco.org/en/articles/unesco-funds-7-projects-support-artists-ukraine?hub=701

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

Lotta alle dipendenze: cos’è il modello islandese e perché è il migliore

Settembre 2022- Nel 1998 un gruppo di scienziati islandesi dell’ISCRA (centro islandese per la ricerca e l’analisi sociale) – in collaborazione con politici e professionisti – realizza quello che attualmente è considerato il metodo migliore per il trattamento e la prevenzione delle dipendenze. Nel tentativo di comprendere meglio cosa spinga i giovani all’uso di droga e alcol, nasce prima il famoso modello islandese Youth in Iceland e poi la sua evoluzione, Planet Youth, un progetto che negli anni Duemila sarà riconosciuto in tutto il mondo (sono attualmente 32, i paesi che hanno aderito). Quanto ai risultati, l’esempio islandese parla chiaro. Dal 1998 al 2005 l’uso di sostanze e di alcol in Islanda è diminuito del 50% grazie a Youth in Iceland, allontanando i giovani dalle dipendenze e coinvolgendo adulti e intere comunità cittadine. Le azioni principali sono state avvicinare i giovani alle loro famiglie (incrementando il tempo trascorso insieme) e aumentare le attività sportive e culturali. È stata inoltre distribuita a tutti i giovani la Leisure card, un sussidio di 430 euro per pagare la partecipazione a eventi sportivi, teatrali e concertistici.

https://www.buonenotizie.it/attualita/coronavirus/2020/08/14/lotta-alle-dipendenze-cose-il-modello-islandese-e-perche-rappresenta-la-risposta-migliore/m-tolaro/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

 

Lavoro, scienza e industria

(top)

 

Gli ingegneri del MIT costruiscono una telecamera subacquea senza fili e senza batterie

(di Adam Zewe)

27 settembre 2022 - (...)I ricercatori del MIT hanno compiuto un importante passo avanti per superare questo problema, sviluppando una fotocamera subacquea senza fili e senza batterie, che è circa 100.000 volte più efficiente dal punto di vista energetico rispetto alle altre fotocamere sottomarine. Il dispositivo scatta foto a colori, anche in ambienti subacquei bui, e trasmette i dati delle immagini in modalità wireless attraverso l'acqua. La fotocamera autonoma è alimentata dal suono. Converte l'energia meccanica delle onde sonore che attraversano l'acqua in energia elettrica che alimenta le apparecchiature di imaging e comunicazione. Dopo aver catturato e codificato i dati delle immagini, la telecamera utilizza anche le onde sonore per trasmettere i dati a un ricevitore che ricostruisce l'immagine. Poiché non ha bisogno di una fonte di energia, la telecamera potrebbe funzionare per settimane intere prima di essere recuperata, consentendo agli scienziati di cercare nuove specie in zone remote dell'oceano.

https://www.terradaily.com/reports/MIT_engineers_build_a_battery_free_wireless_underwater_camera_999.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 9 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Industria, Innovazione e Infrastrutture

 

Le palle di semi promuovono la biodiversità dopo gli incendi boschivi

(di Rebecca Coons)

27 settembre 2022 - In Spagna, un gruppo di studenti di design ha ideato un metodo innovativo per ripristinare la diversità dopo gli incendi boschivi: appendere palline biodegradabili contenenti semi, che cadono sul suolo della foresta o vengono mangiati da uccelli e altri animali e trasportati altrove per la germinazione. (...) Le palline stesse sono fatte di pasta, quindi o vengono mangiate o si degradano. (...)

https://www.biofuelsdigest.com/bdigest/2022/09/26/seed-balls-promote-biodiversity-after-forest-fires/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

Un'ondata di tecnologie utilizza la natura per combattere la crisi climatica

(di Carolyn Fortuna)

22 settembre 2022 - Le imprese innovative della nuova categoria di "Nature Tech" si concentrano esplicitamente sull'accelerazione della capacità naturale di rigenerazione della natura. Considerando che un valore economico stimato in 44.000 miliardi di dollari si basa sulla natura, questi investimenti sono sempre più visti come proposte valide, sia dal punto di vista finanziario che per il bene del pianeta. Tecnologie dei droni per la riforestazione. Dati satellitari ed eDNA per il monitoraggio della biodiversità e del capitale naturale. Blockchain per transazioni trasparenti sul carbonio. Maggiore potenza di elaborazione, algoritmi migliori, apprendimento automatico e dati ampiamente disponibili. Un'ondata di tecnologie sta accelerando le soluzioni naturali per il clima e gli esperti sostengono che, insieme, possono fornire circa un terzo della mitigazione climatica economicamente vantaggiosa necessaria da qui al 2030 per raggiungere l'obiettivo di 1,5 ºC previsto dall'accordo ONU sul clima di Parigi. (...)

https://cleantechnica.com/2022/09/22/a-wave-of-technologies-uses-nature-to-fight-the-climate-crisis/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

Ufficio dell'efficienza energetica e delle energie rinnovabili

Storia di successo dell'EERE: le innovative turbine idrauliche consentono a un maggior numero di pesci di attraversare in sicurezza le dighe idroelettriche

16 settembre 2022 - "Primo, non nuocere" è una frase associata ai professionisti della salute, ma si applica anche alle pratiche di sostenibilità. La diffusione dell'energia pulita riguarda tanto la riduzione dei danni (inquinamento) quanto la riduzione dei costi, e quando si tratta di energia idroelettrica, che fornisce quasi un terzo della produzione di elettricità rinnovabile negli Stati Uniti ed è in crescita, un'area chiave di preoccupazione è la sicurezza degli ecosistemi e delle specie, in particolare dei pesci. Natel Energy ha sviluppato una soluzione convalidata dal Pacific Northwest National Laboratory (PNNL) per mantenere i pesci al sicuro, sostenendo al contempo la crescita dell'energia idroelettrica, che aumenta l'affidabilità e la resilienza della rete elettrica nazionale. Con un finanziamento di quasi 9 milioni di dollari da parte dell'Ufficio per le Tecnologie dell'Energia Idrica (WPTO) del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti (DOE), assegnato a sette programmi per otto anni, Natel ha creato la sua Restoration Hydro Turbine (RHT), una tecnologia innovativa progettata per facilitare la navigazione dei pesci attraverso gli impianti idroelettrici senza subire danni.

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/generation/52/979521/eere-success-story-innovative-water-turbines-allow-more-fish-to-pass-safely-through-hydropower-dams-.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 14 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sott’acqua

 

Citando un aumento di cinque volte dei disastri legati alle condizioni meteorologiche, un nuovo rapporto delle Nazioni Unite sollecita obiettivi climatici più ambiziosi

(di Laura Baisas)

14 settembre 2022 - (...) Un nuovo rapporto dell'Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM), redatto da più agenzie, lancia un monito severo e terribile per l'intero pianeta: stiamo andando nella direzione sbagliata per quanto riguarda il cambiamento climatico. "La scienza è chiara. È necessario agire con urgenza per mitigare le emissioni e adattarsi ai cambiamenti climatici", si legge nel rapporto. Il rapporto 2022 United In Science, pubblicato martedì, pone l'accento sul divario tra le aspirazioni, le promesse e la realtà di ciò che sta realmente accadendo. Il rapporto avverte che senza un'azione significativamente più ambiziosa, gli impatti socioeconomici e fisici del cambiamento climatico causato dall'uomo diventeranno sempre più devastanti. Queste azioni ambiziose includono investimenti civici come la pianificazione urbana inclusiva del clima nelle aree urbane e lo sviluppo di migliori sistemi di allerta precoce multirischio (MHEWS) che consentono ai governi e alle comunità di rispondere meglio agli eventi meteorologici. L'azione più ambiziosa proposta è la riduzione netta delle emissioni di gas serra entro il 2050.

https://www.popsci.com/environment/climate-change-report-wrong-direction/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

 

Società e comunicazione

(top)

 

USA - Arrow Electronics ospita una sfida ciclistica per raccogliere fondi per il Martin House Children's Hospice

6 ottobre 2022: per il secondo anno consecutivo, i dipendenti di Arrow Electronics nel Regno Unito hanno raccolto fondi per il Martin House Children's Hospice. Una squadra di 28 persone ha completato il Great Yorkshire Cycle, un percorso impegnativo di 150 miglia con una salita verticale di 4.000 piedi.

Martin House assiste gratuitamente oltre 400 famiglie e 150 famiglie in lutto. Si occupa di neonati, bambini e giovani con patologie limitanti la vita in tutto il North, West e East Yorkshire. I loro servizi di assistenza comprendono il supporto al lutto, il supporto prenatale e neonatale e l'alloggio, offrendo alla famiglia l'opportunità di trascorrere del tempo di qualità insieme. La squadra ha raccolto ulteriori fondi alla fine di settembre affrontando la sfida delle Tre Cime dello Yorkshire nel Parco Nazionale dello Yorkshire Dales. Il percorso è di 24 miglia e comprende 5200 piedi di salita in meno di 12 ore.

https://www.csrwire.com/press_releases/756691-arrow-electronics-hosts-cycling-challenge-raise-funds-martin-house-childrens

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Perché scrivere quel biglietto di ringraziamento

Un atteggiamento di gratitudine può alleviare lo stress, che a sua volta può portare a una migliore salute.

(di Richard Gunderman)

23 settembre 2022 - La gratitudine potrebbe essere più benefica di quanto comunemente si pensi. Uno studio recente ha chiesto ai soggetti di scrivere un biglietto di ringraziamento a qualcuno e poi di stimare quanto si sarebbe sentito sorpreso e felice il destinatario, un impatto che hanno costantemente sottovalutato. Un altro studio ha valutato i benefici per la salute derivanti dalla scrittura di biglietti di ringraziamento. I ricercatori hanno scoperto che scrivere anche solo tre biglietti di ringraziamento settimanali nel corso di tre settimane migliorava la soddisfazione della vita, aumentava i sentimenti di felicità e riduceva i sintomi della depressione. Sebbene questa ricerca sulla gratitudine sia relativamente recente, i principi coinvolti sono tutt'altro. I miei studenti di un corso di filosofia politica all'Università dell'Indiana stanno leggendo il Robinson Crusoe di Daniel Defoe, risalente a 300 anni fa e spesso considerato il primo romanzo pubblicato in inglese. Abbandonato da solo su un'isola sconosciuta senza alcuna apparente prospettiva di salvataggio o di fuga, Crusoe ha molto da lamentarsi. Ma invece di abbandonarsi alla disperazione, fa un elenco di cose per cui è grato, tra cui il fatto di essere l'unico sopravvissuto del naufragio e di essere riuscito a recuperare molti oggetti utili dal relitto. Il capolavoro di Defoe, spesso classificato come uno dei più grandi romanzi del mondo, offre un ritratto della gratitudine in azione che è attuale e pertinente oggi come mai lo è stato.

https://www.yesmagazine.org/health-happiness/2022/09/23/gratitude-benefits

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Il CSE stabilisce una tabella di marcia per rendere le città indiane libere dai rifiuti

15 settembre 2022 - Nuova Delhi: "Il termine 'rifiuti pregressi' ha ricevuto grande attenzione sulla scia della Swachh Bharat Mission (SBM) 2.0, che mira a rendere le città indiane "libere dai rifiuti". La Missione prevede che le città indiane debbano sgomberare i siti in cui sono stati depositati i rifiuti, bonificare il terreno e impedire che altri rifiuti raggiungano le discariche. Con 1.300 milioni di tonnellate di rifiuti abbandonati che giacciono in più di 3.000 discariche nel Paese, si tratta di un compito oneroso, ma fattibile", ha dichiarato oggi Sunita Narain, direttore generale del Centro per la Scienza e l'Ambiente (CSE). La direttrice è intervenuta a un simposio nazionale organizzato dal CSE sulla gestione dei rifiuti e la bonifica delle discariche.

https://www.cseindia.org/cse-lays-down-roadmap-for-making-indian-cities-garbage-free-11421

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 11 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Città e Comunità sostenibili

 

Nel pacifico i giovani promuovono stili di vita sani nelle loro comunità, con il supporto della CRI

Dal 2018, la Croce Rossa italiana sta supportando un programma di sviluppo della gioventù e volontariato destinato alle Società Nazionali del Pacifico. Il programma cerca di promuovere il rafforzamento delle Società Nazionali di Isole Solomon, Vanuatu, Kiribati, Isole Marshall, Palau, Micronesia e Tuvalu, particolarmente a livello di volontari, attraverso il coinvolgimento dei giovani nella promozione di stili di vita sani e sulla lotta alle malattie non trasmissibili, specialmente diabete e malattie cardiovascolari derivate da stili di vita sedentari e obesità. Secondo l’OMS, i paesi del Pacifico hanno una grande prevalenza di obesità nella popolazione adulta, che raggiunge il 75%, con l’80% di morti causate da malattie non trasmissibili. Durante il corso del progetto, alcuni rappresentanti dei Giovani CRI in collaborazione con le varie Società Nazionali del Pacifico, hanno partecipato ad un campo di gioventù lavorando su queste tematiche e condividendo le esperienze sul territorio nazionale nelle campagne informative per la promozione della medicina preventiva e la salute pubblica. Nell’ambito del progetto, alla fine del 2021, le società Nazionali coinvolte nel progetto hanno creato una serie di video per la promozione di stili di vita sani e per presentare i risultati del progetto. Il supporto della CRI alle consorelle del Pacifico continuerà ancora per tutto il 2022.

https://cri.it/2022/01/17/nel-pacifico-i-giovani-promuovono-stili-di-vita-sani-nelle-loro-comunita-con-il-supporto-della-cri/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

 

Regole, regolamenti e ambiente

(top)

 

WETEX e DSS 2022 testimoniano il lancio di nuove tecnologie per la trasformazione digitale e le città intelligenti e sostenibili

28 settembre 2022 - Dubai, EAU: La 24esima edizione del Salone dell'Acqua, dell'Energia, della Tecnologia e dell'Ambiente (WETEX) e del Dubai Solar Show (DSS) ospiterà numerose aziende leader a livello mondiale nel campo della trasformazione digitale e delle città intelligenti e sostenibili. (...) La mostra si svolge all'insegna del tema "All'avanguardia della sostenibilità", con la partecipazione di 1.750 aziende provenienti da 55 Paesi. L'esposizione comprende 20 padiglioni internazionali e si estende su 62.513 metri quadrati. L'esposizione è testimone del lancio di numerose nuove tecnologie che supportano l'accelerazione della trasformazione digitale e l'uso di tecnologie rispettose dell'ambiente.

https://www.zawya.com/en/press-release/companies-news/wetex-and-dss-2022-witness-the-launch-of-new-technologies-in-digital-transformation-and-smart-sustainable-cities-fz2xpgv8

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 11 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Città e Comunità sostenibili

 

Ricercatori dell'Università di Houston avanzano nella produzione di idrogeno dall'acqua

(di Meghan Sapp)

27 settembre 2022 - Ora i ricercatori segnalano un importante progresso: un catalizzatore a due elettrodi che si basa su un unico composto per produrre in modo efficiente idrogeno e ossigeno sia dall'acqua di mare che dall'acqua dolce. In Texas, l'idrogeno ha attirato l'attenzione negli ultimi anni come potenziale fonte di energia pulita perché brucia senza produrre emissioni dannose per il clima.

Tuttavia, i metodi tradizionali di produzione dell'idrogeno hanno una notevole impronta di carbonio e i metodi più puliti sono costosi e tecnicamente complessi. Ora i ricercatori segnalano un importante progresso: un catalizzatore a due elettrodi che si basa su un unico composto per produrre in modo efficiente idrogeno e ossigeno sia dall'acqua di mare che dall'acqua dolce.

https://www.biofuelsdigest.com/bdigest/2022/09/27/university-of-houston-researchers-advance-hydrogen-production-from-water/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

Le celle solari sui tetti possono essere un vantaggio anche per la conservazione dell'acqua

22 settembre 2022 - Le celle solari sui tetti per la produzione di energia elettrica non solo consentono di risparmiare sulle emissioni di carbonio che riscaldano il pianeta, ma anche di risparmiare una quantità significativa di acqua. Il consumo di acqua è strettamente legato all'uso di energia, perché senza acqua non si possono estrarre, trivellare, fratturare o raffreddare le centrali termoelettriche e nucleari. Una famiglia può risparmiare in media 16.200 galloni d'acqua all'anno installando un impianto solare sul tetto.

https://www.inoreader.com/article/3a9c6e75aa8f413c-rooftop-solar-cells-can-be-a-boon-for-water-conservation-too

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

Decarbonizzazione attraverso la digitalizzazione: Il ruolo chiave dei quartieri delle città intelligenti per aumentare l'efficienza energetica

21settembre 2022 - L'efficienza è fondamentale, soprattutto nel settore edilizio. Gli edifici rappresentano il 40% del consumo energetico globale. Ma un edificio medio spreca ancora fino al 50% dell'energia che consuma. Equipaggiando o riadattando un edificio con sistemi digitalizzati, collegati in rete e intelligenti, si può ridurre la sua impronta ecologica fino all'80%. L'efficienza non è solo isolamento moderno e sistemi di riscaldamento all'avanguardia. Abbiamo bisogno di tecnologie edilizie intelligenti e di operazioni edilizie efficienti se vogliamo spostare l'ago della decarbonizzazione, soprattutto nelle applicazioni brownfield.

https://energycentral.com/c/ec/decarbonisation-through-digitalisation-key-role-smart-city-districts-boosting

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 11 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Città e Comunità sostenibili

 

La natura in evoluzione delle smart city europee: dall'energia intelligente alla sostenibilità

19 settembre 2022 - La natura delle città intelligenti in Europa è oggi quella di un costante adattamento ed evoluzione. "In una città intelligente tutto e tutti si parlano continuamente", afferma Carina Aschan, coordinatrice di Umeå (Svezia) per il progetto H2020 RUGGEDISED. Insieme alle città faro Glasgow (Scozia) e Rotterdam (Paesi Bassi), Umeå ha trascorso sei anni a sviluppare soluzioni innovative per accelerare il modello di città intelligente in Europa. I passi compiuti dalle città RUGGEDISED verso una gestione sostenibile e intelligente dell'energia hanno contribuito a garantirne la selezione come parte della Missione dell'UE per 100 città climaticamente neutre e intelligenti entro il 2030 - una continuazione organica del loro percorso di smart city. Ora, nel passaggio da innovatori di città intelligenti a pionieri della neutralità climatica, queste tre città sono in grado di condividere la loro esperienza per supportare altri che sperano di seguire le loro orme. Infatti, la replica delle loro soluzioni intelligenti è già iniziata nelle altre città del progetto, Parma (Italia) (anch'essa selezionata per la Missione Città), Brno (Repubblica Ceca) e Danzica (Polonia).

https://www.sustaineurope.com/the-evolving-nature-of-european-smart-cities-20220919.htm

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 11 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Città e Comunità sostenibili

 

COMMISSIONE EUROPEA - In evidenza: Energia solare: sfruttare la potenza del sole

14 settembre 2022 - L'energia solare è una fonte energetica economica, pulita, modulare e flessibile. Attualmente è una delle energie rinnovabili più economiche sul mercato e la più accessibile per le famiglie europee. Nel 2020, il 5,2% della produzione totale di elettricità dell'UE proveniva dall'energia solare. In base alle attuali tendenze di mercato, ha il potenziale per soddisfare fino al 20% della domanda di elettricità dell'UE entro il 2040. Come indicato nel Green Deal europeo e nel piano REPowerEU, un'ulteriore diffusione degli impianti a energia solare è un passo essenziale nella transizione dell'UE verso l'energia pulita e la neutralità climatica.

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/solar/142/979294/in-focus-solar-energy-harnessing-the-power-of-the-sun.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

Rolls-Royce prepara il lancio di motori navali a basse emissioni di carbonio a partire dal 2023

13 settembre 2022 - I nuovi motori potrebbero ridurre le emissioni di CO2 fino al 90% se alimentati con olio vegetale idrotrattato. Rolls-Royce ha annunciato che i suoi motori marini diesel Serie 2000 e Serie 4000 mtu sono stati approvati per l'uso con carburanti sostenibili a partire dal 2023, un risultato che il gigante dell'ingegneria ha salutato come un'importante "pietra miliare sulla strada verso un trasporto marittimo neutrale dal punto di vista climatico". (...)

https://www.businessgreen.com/news/4056236/rolls-royce-prepares-roll-low-carbon-ship-engines-2023

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 14 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sott’acqua

 

Decarbonizzare il sistema energetico entro il 2050 potrebbe far risparmiare trilioni di dollari

13 settembre 2022 - (...)La transizione verso un sistema energetico decarbonizzato entro il 2050 dovrebbe far risparmiare al mondo almeno 12.000 miliardi di dollari, rispetto al mantenimento degli attuali livelli di utilizzo dei combustibili fossili, secondo uno studio peer-reviewed dei ricercatori dell'Università di Oxford, pubblicato oggi sulla rivista Joule. La ricerca mostra uno scenario "win-win-win", in cui la rapida transizione verso l'energia pulita si traduce in costi del sistema energetico inferiori a quelli di un sistema a combustibili fossili, fornendo al contempo più energia all'economia globale e ampliando l'accesso all'energia a un maggior numero di persone in tutto il mondo. (...)

https://www.sciencedaily.com/releases/2022/09/220913110431.htm

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

* * * * * * *

(top)

 

 

 

Good News Agency è pubblicata mensilmente (tranne agosto) con traduzioni a sua cura. Tutti i numeri precedenti sono disponibili al sito http://www.goodnewsagency.org. Registrazione presso il Tribunale di Roma n. 265-2000 del 20.6.2000. Iscrizione al R.O.C. n. 11060 del 16.2.2005.

Direttore responsabile ed editoriale: Fabio Gatti. Ricerche editoriali: Fabio Gatti, Isabella Strippoli, Elisa Minelli, Salvatore Caruso Motta, Chiara Damilano, Francesco Viglienghi, Carlo Toraldo, Andrea Landriscina, Nazzarena Franco. Traduttori: Silvia Ansaloni, Arianna Ciocca, Eleonora Ferrante, Chiara Gessi, Giuliano Giannone, Pamela Mariotti, Ilaria Nannini, Paolo Pagin, Martina Parovel, Manuela Sassi, Isabella Strippoli, Simona Valesi. Webmaster e copertura media e ONG: Simone Frassanito (simone.frassanito@goodnewsagency.org). 

 

Good News Agency è distribuita gratuitamente nel mondo per via telematica a media e giornalisti redazionali della stampa quotidiana e periodica, della radio e della televisione, a ONG e associazioni di servizio, a scuole superiori e università e ad oltre 26.000 Rotariani.

 

È un servizio di puro volontariato dell’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, fondata nel 1979, ente morale con D.M. 24-5-1999 pubblicato sulla G.U. n. 135 dell’11-6-1999. L’Associazione opera per lo sviluppo delle coscienze e promuove una cultura della pace nella prospettiva del ‘villaggio globale’ basato sull’unità nella diversità e sulla condivisione.  

L’Associazione ha sede in Roma, Piazzale degli Eroi 8. È iscritta al Registro della Regione Lazio delle associazioni di promozione sociale, alla World Association of Non Governmental Organizations (WANGO) e alla Union of International Associations (UIA).

 

* http://decade-culture-of-peace.org/2010_civil_society_report.pdf Nella sezione A, Organizzazioni Internazionali, pag. 12, il Rapporto dice: “La diffusione e lo scambio dell’informazione di una cultura di pace tramite Internet è diventata il principale strumento per diverse organizzazioni internazionali, tra cui spiccano Culture of Peace News Network, Good News Agency e  Education for Peace Globalnet.”