Notiziario

Per consultare tutti i numeri pubblicati visitare l'archivio

Good News Agency

Nonostante tutto, una cultura di pace sta emergendo in tutti i campi dello sforzo umano

mensile, anno XXII, numero 308 – 1 agosto 2022

 

Good News Agency - l’agenzia delle buone notizie - riporta notizie positive e costruttive da tutto il mondo del volontariato, delle Nazioni Unite, delle organizzazioni non-governative e delle istituzioni impegnate nel miglioramento della qualità della vita, notizie che non si “bruciano” nell’arco di un giorno. È distribuita gratuitamente per via telematica nel mondo a media e giornalisti di redazione, ONG e associazioni di servizio, scuole superiori e università. È un servizio di volontariato dell’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, ente morale educativo associato al Dipartimento della Pubblica Informazione delle Nazioni Unite. Sostiene il Movimento Globale per la Cultura di Pace. Nel rapporto conclusivo sul progetto del Decennio per una Cultura di Pace (2001-2010) consegnato al Segretario-Generale ONU per la presentazione all'Assemblea Generale), Good News Agency è inclusa tra le tre ONG che svolgono un ruolo importante nel campo della informazione per la promozione di una cultura di pace tramite Internet.*

 

* * * * * * *

 

Le notizie sono suddivise in sette settori di riferimento:

  1. Governo e politica
  2. Educazione e insegnamento
  3. Economia, finanza e programmazione
  4. Arte di vivere e relazioni
  5. Lavoro, scienza e industria
  6. Società e comunicazione
  7. Regole, regolamenti e ambiente.

Intendiamo così coprire sette campi principali di vita ed attività umane, nei quali registrare e promuovere la presenza della buona volontà in azione e della cultura di pace e cooperazione che sono per noi i valori guida in questo nostro tempo così complesso.

Ogni notizia che si trova nei sette campi è a sua volta collegata ad uno in particolare dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite.

 

I 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite

 

SDGs numero 1- Povertà zero

Obiettivo: Porre fine alla povertà in tutte le sue forme

 

SDGs numero 2-Fame zero

Obiettivo 2: Porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile 

 

SDGs numero 3-Salute e benessere

Obiettivo 3: Assicurare la salute e il benessere per tutti e tutte le età

 

SDGs numero 4-Istruzione di qualità

Obiettivo 4: Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti

 

SDGs numero 5-Uguaglianza di genere

Obiettivo 5: Raggiungere l’uguaglianza di genere e l’empowerment di tutte le donne e le ragazze

 

SDGs numero 6- Acqua pulita e servizi igienico-sanitari

Obiettivo 6: Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie

 

SDGs numero 7- Energia pulita e accessibile

Obiettivo 7: Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni

 

SDGs numero 8-Lavoro dignitoso e crescita economica

Obiettivo 8: Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un ‘occupazione piena e produttiva, un lavoro dignitoso per tutti

 

SDGs numero 9- Imprese, innovazioni e infrastrutture

Obiettivo 9: Costruire infrastrutture resilienti e promuovere l’innovazione e una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile

 

SDGs numero 10- Ridurre le disuguaglianze

Obiettivo 10: Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni

 

SDGs numero 11- Città e comunità sostenibili

Obiettivo 11: Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili

 

SDGs numero 12- Consumo e produzione responsabili

Obiettivo 12: Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo

 

SDGs numero 13-Agire per il clima

Obiettivo 13: Adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze

 

SDGs numero 14- La vita sott’acqua

Obiettivo 14: Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile

 

SDGs numero 15-La vita sulla Terra

Obiettivo 15: Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, contrastare la desertificazione, arrestare il degrado del terreno, fermare la perdita della diversità biologica

 

SDGs numero 16- Pace, giustizia e istituzioni solide

Obiettivo 16: Promuovere società pacifiche e più inclusive; offrire l’accesso alla giustizia per tutti e creare organismi efficienti, responsabili e inclusivi a tutti i livelli

 

SDGs numero 17- Partnership per gli obiettivi

Obiettivo 17: Rafforzare i mezzi di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile.

 

 

* * * * * * *

 

 

Sommario

Governo e politicaEducazione e insegnamentoEconomia, finanza e programmazione

Arte di vivere e relazioniLavoro, scienza e industria

Società e comunicazioneRegole, regolamenti e ambiente

 

Governo e politica
(top)

 

 

Nazioni Unite - Consiglio economico e sociale - Sessione 2022 - Punto 19 (b) dell'Agenda - Questioni sociali e diritti umani: sviluppo sociale

Risoluzione adottata dal Consiglio economico e sociale l'8 giugno 2022: Dimensioni sociali del Nuovo partenariato per lo sviluppo dell'Africa

20 giugno 2022 - Il Consiglio economico e sociale (...)

2. Accoglie con favore i progressi compiuti dai governi africani nell'adempimento dei loro impegni nell'attuazione del Nuovo partenariato per lo sviluppo dell'Africa per approfondire la democrazia, i diritti umani, il buon governo e la sana gestione economica, e li incoraggia, con la partecipazione delle parti interessate, tra cui la società civile e il settore privato, a intensificare i loro sforzi a questo proposito, sviluppando e rafforzando le istituzioni per la governance e creando un ambiente favorevole ad attrarre gli investimenti diretti esteri per lo sviluppo della regione; (...)

4. Riafferma l'importanza di sostenere l'Agenda 2063 dell'Unione Africana, nonché il suo primo piano di attuazione decennale, come quadro strategico per garantire una trasformazione socioeconomica positiva in Africa e il suo programma continentale incorporato nelle risoluzioni dell'Assemblea Generale sul Nuovo Partenariato e nelle iniziative regionali, come il Programma globale di sviluppo agricolo dell'Africa; (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/GEN/N22/385/78/pdf/N2238578.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 17 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Partnership per gli Obiettivi

 

OB. 16 - Nazioni Unite - Assemblea Generale - Settantaseiesima sessione - Punto all'ordine del giorno 128 - Progetto di risoluzione: Interazione tra le Nazioni Unite, i parlamenti nazionali e l'Unione interparlamentare 13 giugno 2022 - L'Assemblea generale (...)

2. Incoraggia le Nazioni Unite e l'Unione interparlamentare a continuare a lavorare a stretto contatto in vari campi, tra cui le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile - economica, sociale e ambientale - la costruzione della pace e il sostegno alla pace, (...)

2. Incoraggia le Nazioni Unite e l'Unione interparlamentare a continuare a lavorare a stretto contatto in vari campi, tra cui le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile - economica, sociale e ambientale - la costruzione e il mantenimento della pace, (...)

16. Invita l'Unione interparlamentare e gli organi competenti del sistema delle Nazioni Unite a continuare e rafforzare la loro cooperazione nel sostenere i Governi nel facilitare la migrazione e la mobilità ordinata, sicura, regolare e responsabile delle persone (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/LTD/N22/380/63/pdf/N2238063.pdf?OpenElement

 

Nazioni Unite - Consiglio economico e sociale - Sessione 2022 - Punto 19 (b) dell'Agenda - Questioni sociali e diritti umani: sviluppo sociale

Risoluzione adottata dal Consiglio economico e sociale l'8 giugno 2022: Ripresa inclusiva e resiliente dal COVID-19 per mezzi di sussistenza sostenibili, benessere e dignità per tutti: sradicare la povertà e la fame in tutte le sue forme e dimensioni per realizzare l'Agenda 2030

10 giugno 2022 - Il Consiglio economico e sociale (...)

2. Riconosce l'urgente necessità di accelerare l'azione a tutti i livelli e da parte di tutte le parti interessate per realizzare la visione e gli Obiettivi dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e sottolinea che la comunità internazionale, attraverso i documenti finali delle principali conferenze e vertici delle Nazioni Unite adottati dall'Assemblea Generale, ha rafforzato, tra l'altro, l'urgenza di sradicare la povertà in tutte le sue forme e dimensioni, combattere la disuguaglianza all'interno dei paesi e tra di essi, proteggere l'ambiente, creare una crescita economica sostenibile e promuovere l'inclusione sociale all'interno dell'agenda di sviluppo delle Nazioni Unite, (...)

3. Riafferma l'impegno ad attuare l'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile per tutti, garantendo che nessuno venga lasciato indietro e raggiungendo innanzitutto i più arretrati, riconoscendo i diritti umani e che la dignità della persona umana è fondamentale;

4. Invita gli Stati membri a garantire la promozione e la protezione di tutti i diritti umani, in conformità con i loro obblighi derivanti dalla Legge internazionale dei Diritti umani; (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/GEN/N22/385/84/pdf/N2238584.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 10 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Ridurre le disuguaglianze

 

 

Educazione e insegnamento

(top)

 

USA - Tessere insieme un ambiente di lavoro diversificato. La cultura di Tapestry

8 luglio 2022- (pubblicato originariamente da Forbes)

Durante i 14 anni trascorsi alla Tapestry Inc., azienda newyorkese di marchi di lifestyle di lusso moderno, la responsabile globale delle risorse umane Sarah Dunn ha aiutato l'azienda a superare enormi cambiamenti culturali e sociali. Le abbiamo chiesto come Tapestry sta affrontando le sfide per diventare un datore di lavoro inclusivo e il ruolo delle risorse umane nel raggiungimento degli obiettivi di diversità, equità, inclusione e appartenenza (DEIB).

Il successo attraverso la diversità

Tapestry ritiene che avere una forza lavoro diversificata sia fondamentale per il successo aziendale. Come fa Tapestry a realizzare la sua visione di un ambiente di lavoro diversificato e inclusivo? Secondo la Dunn, i dirigenti dell'azienda svolgono un ruolo fondamentale: "I nostri direttori di negozio locali portano ogni giorno la bandiera del nostro marchio, sia con i dipendenti che con i clienti", spiega. "Il vostro manager diretto ha l'impatto maggiore sul vostro senso di appartenenza e, dato che la maggior parte dei nostri dipendenti lavora nei nostri negozi, i nostri manager di prima linea sono in prima linea nel creare una cultura di inclusione e nel garantire una popolazione diversificata".

https://www.csrwire.com/press_releases/749271-weaving-together-diverse-workplace-culture-tapestry

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 4 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Istruzione di qualità

 

"Le chiamava piante della speranza": sostenere la salute mentale delle persone nella crisi ucraina

1 luglio 2022 - Nella città di Zahony, in Ungheria, al confine con l'Ucraina, un team di 20 specialisti sanitari della Croce Rossa spagnola ha lavorato con la FICR e la Croce Rossa ungherese per rispondere alle esigenze di salute mentale e fisica delle persone in fuga dal conflitto in Ucraina. Katie Wilkes, delegata alla comunicazione della FICR per la crisi ucraina, riferisce: "Una semplice ricerca riguardo a Kharkiv su Internet oggi produce scene di cenere grigia che ricopre edifici distrutti. È così che gran parte del mondo vede l'Ucraina”. Lontani da questa percezione sono i ricordi degli abitanti del luogo, che ricordano i caminetti scoppiettanti e le passeggiate sotto gli alberi, molti dei quali ora sono privi di vita. Ma almeno un piccolo ciuffo di verde primaverile è rimasto: alcune piantine nel giardino di un abitante di Kharkiv. Le uniche sopravvissute alla pioggia di missili in un giardino un tempo rigoglioso e vivace.

"Le chiamava piante della speranza", racconta Ana Blanco, uno dei 20 soccorritori della Croce Rossa spagnola che lavorano a Zahony, in Ungheria. "Lui e sua moglie sono arrivati alla stazione ferroviaria di Zahony con due di loro, dopo aver fatto tutta questa strada da Kharkiv. E ogni giorno li vedevo avere grande cura e orgoglio nel garantire che rimanessero in vita sul davanzale della finestra del rifugio".  Per quest'uomo, queste piante sono il suo segno di casa. E anche se non sono la cosa più pratica da portare con sé durante il viaggio, Ana capisce che sono di vitale importanza per il suo benessere mentale. (...)

https://www.ifrc.org/article/he-called-them-hope-plants-supporting-peoples-mental-health-ukraine-crisis

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

Sei scuole del New Jersey premiate per i loro innovativi progetti di azione per il clima:

Gli studenti delle scuole medie e superiori della zona presentano il loro approccio per contribuire ad affrontare gli impatti dei cambiamenti climatici in atto

10 giugno 2022 - Atlantic City Electric, Exelon, la Fondazione Drumthwacket e Sustainable Jersey hanno premiato sei squadre di studenti per i loro progetti d'azione NJ Student Climate Challenge, che offrono approcci innovativi per aiutare ad affrontare il problema del cambiamento climatico. I team di studenti, provenienti da scuole superiori e medie di tutto il New Jersey, avevano il compito di sviluppare e realizzare un progetto di azione per il clima a livello di scuola o di comunità e di creare una storia o un video digitale per illustrare l'approccio e gli impatti del loro progetto sul clima. I vincitori delle squadre studentesche e i loro insegnanti mentori sono stati premiati l'8 giugno 2022 durante una cerimonia di premiazione organizzata dalla Fondazione Drumthwacket con la First Lady del New Jersey Tammy Murphy. (...)

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/climate-change/82/966012/six-new-jersey-schools-recognized-for-innovative-climate-action-projects-.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 4 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Istruzione di qualità

 

 

Economia, finanza e programmazione

(top)

 

SEATTLE - Il Rapporto annuale sull'impatto globale di Expedia Group rivela uno slancio positivo e l'impegno per un settore dei viaggi più inclusivo e responsabile

8 luglio 2022: oggi Expedia Group ha pubblicato il suo rapporto annuale sull'impatto globale, che illustra come l'azienda continui a contribuire alla creazione di un settore dei viaggi più accessibile, equo e sostenibile per le generazioni a venire. Il rapporto illustra gli sforzi di Expedia Group per aiutare i viaggiatori a vivere il mondo in modi nuovi e a creare legami duraturi, avendo al contempo un impatto positivo sulle loro destinazioni. Inoltre, illustra il modo in cui questi valori sono integrati nelle attività e negli ambienti di lavoro di Expedia Group. L'anno scorso è stato un anno di ricostruzione a livello globale nel settore dei viaggi, con la lenta riapertura delle frontiere ai viaggiatori. Expedia Group ha collaborato con i suoi partner, le comunità e i viaggiatori per sfruttare questo slancio verso un impatto positivo, tra cui una donazione di 10,5 milioni di dollari all'UNICEF per sostenere la diffusione dei vaccini attraverso l'iniziativa Give the World a Shot. Con dipendenti sparsi in tutto il mondo e oltre 200 siti di viaggio in più di 70 Paesi, Expedia Group si impegna a garantire viaggi inclusivi e responsabili. Questo rapporto riassume i progressi compiuti rispetto a questo impegno in tre aree chiave: Viaggiatori, Ambiente e Comunità. Alla base di questo lavoro c'è una solida struttura di governance progettata per guidare un'azione responsabile, trasparente ed etica.

https://www.csrwire.com/press_releases/749251-expedia-groups-annual-global-impact-report-reveals-positive-momentum-and

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

CALIFORNIA - Come i progettisti HP pensano a PC sostenibili

7 luglio 2022: in una sala conferenze del campus HP della Silicon Valley, una grande varietà di materiali è disposta tutt'intorno. Sul tavolo e sulle pareti ci sono campioni di colori alla moda (verde acqua, scarlatto, oro rosa) e texture inedite (schiuma di micelio, conchiglie schiacciate, gomma riciclata da piste da corsa, tessuto di jeans riciclato). Ancora più inaspettati: paia di scarpe da ginnastica di alta gamma, e tante; valigie e zaini, teiere e borse; pile di splendidi libri da tavolo su argomenti che spaziano dall'arredamento all'architettura, tutti per ispirare l'aspetto e l'atmosfera di dispositivi che HP non ha ancora immaginato. La possibilità di toccare, testare e discutere di persona questi oggetti fa parte del processo, una collaborazione creativa che il responsabile globale del design e della sostenibilità Stacy Wolff e il suo talentuoso team di designer sono grati di poter svolgere ancora una volta fianco a fianco nel loro luminoso studio di Palo Alto. Con ogni iterazione di un laptop, di un desktop o di una piattaforma di gioco HP, si sforzano di spingere i limiti del design sostenibile, offrendo al contempo ai consumatori un dispositivo che sono orgogliosi di usare ogni giorno. Negli ultimi anni, il lavoro di design di HP ha ottenuto riconoscimenti, come dimostrano le scintillanti file di premi dello studio. Ma non c'è un solo nome su nessuno di essi. "Tutto ciò che facciamo è frutto di uno sforzo collettivo. Vinciamo come gruppo e perdiamo come gruppo", dice Wolff. "Se hai vinto un premio, qualcun altro ha dovuto fare un lavoro forse meno affascinante per darti la libertà di farlo". Il team di 73 creativi in California, a Houston e a Taipei proviene da esperienze diverse come design, ingegneria, grafica, antropologia, poesia, ergonomia e giornalismo sportivo. C'è però una cosa che hanno in comune. Le divergenze vengono affrontate intensificando la comunicazione e raddoppiando la fonte di verità che conoscono. "Se lasciamo che il cliente sia la stella polare, tendiamo a risolvere quasi tutti i conflitti", afferma Wolff.

https://www.csrwire.com/press_releases/749171-how-hp-designers-think-about-sustainable-pcs

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 9 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Industria, Innovazione e Infrastrutture

 

La F1 compie i prossimi passi verso l'obiettivo del 2030 di emissioni nette di carbonio a zero

(di Meghan Sapp)

27 giugno 2022 - Nel Regno Unito, lo sviluppo di un carburante sostenibile al 100%, la riduzione dell'uso di plastica monouso e la revisione della logistica dei viaggi e delle merci sono solo alcuni degli aspetti su cui la Formula 1, in quanto sport, sta lavorando nell'ambito del suo impegno a essere Net Zero Carbon entro il 2030. Tre anni fa, nell'ambito di una più ampia strategia di sostenibilità, la F1 ha fissato obiettivi ambiziosi e da allora sta lavorando con i 10 team, i promotori delle gare, i partner, i fornitori, le emittenti e la FIA per ridurre l'impronta di carbonio dello sport. (...)

https://www.biofuelsdigest.com/bdigest/2022/06/27/f1-takes-next-steps-towards-2030-net-zero-carbon-target/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

Jumpin' Jetfuel giugno - Finnair, Gevo, Qantas, Airbus, Delta, Neste, Southwest, SAFFiRE e altri SAF solo questo mese!

(di Helena Tavares Kennedy)

26 giugno 2022 - Salti di gioia e jetfuel! Il mese di giugno è stato sbalorditivo per SAF e per l'industria aeronautica, e non solo per il nuovo accordo di vendita di 7 milioni di galloni all'anno di carburante per l'aviazione sostenibile tra Finnair e Gevo. C'è Qantas e Airbus. Si tratta di ATR e Braathens. Shell, Accenture e American Express. Delta, Neste, Colonial Pipeline e Buckeye Partners. Cepsa e Vueling. Repsol e Iberia. Southwest Airlines e SAFFiRE Renewables. E questo solo a giugno e il mese non è ancora finito! Nel Digest di oggi, come quello che una volta era un anno di notizie SAF è accaduto in meno di un mese, (...)

https://www.biofuelsdigest.com/bdigest/2022/06/26/jumpin-jetfuel-june-finnair-gevo-qantas-airbus-delta-neste-southwest-saffire-and-more-saf-just-this-month/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 17 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Partnership per gli Obiettivi

 

NREL annuncia i partecipanti al programma di leadership energetica per dirigenti 2022

10 giugno 2022 - Il National Renewable Energy Laboratory (NREL) del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti ha selezionato 20 leader che parteciperanno al programma Executive Energy Leadership 2022 (Energy Execs), che offre ai dirigenti aziendali, governativi e comunitari non tecnici l'opportunità di apprendere tecnologie energetiche avanzate, strumenti analitici e finanziamenti per guidare le loro organizzazioni e comunità nelle decisioni e nella pianificazione in campo energetico. Un programma di quattro mesi che inizia questo mese, Energy Execs offre ai responsabili decisionali un'opportunità approfondita di imparare da alcuni dei più importanti scienziati, ingegneri e professionisti del NREL. Al termine del programma, i partecipanti dimostreranno quanto appreso presentando progetti energetici innovativi e fattibili, rilevanti per le loro organizzazioni o comunità. (...)

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/general/90/966006/nrel-announces-participants-for-the-2022-executive-energy-leadership-program.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

 

Arte di vivere e relazioni

(top)

 

Tecnologie digitali innovative colmano le lacune nella risposta alla polio e non solo

Il Sistema di Informazione Geografica (GIS) dell'OMS fornisce a oltre 200 specialisti in tutta l'Africa competenze essenziali in materia di mappatura digitale e Mobile Health per potenziare i sistemi di salute pubblica nelle loro risposte ai focolai.

8 luglio 2022 - Mentre la Regione Africa dell'OMS (AFRO) sta affrontando l'ultimo ostacolo per l'eradicazione della polio di tutti i tipi dopo la certificazione di assenza di polio selvatica indigena nel 2020, una variante circolante del virus della polio di tipo 2 è presente in 26 Paesi con più di 1.000 casi tra di loro, insieme alla recente importazione di due casi di polio selvatica di tipo 1. Per contribuire a invertire questa tendenza, il Centro Sistemi Informativi Geografici (GIS) dell'OMS/AFRO sta dotando oltre 200 punti focali di uffici nazionali chiave e personale del Ministero della Salute in 47 Paesi di tecnologie innovative essenziali per affrontare meglio i focolai con la necessaria rapidità e qualità. A conclusione di una serie di workshop di una settimana per lo sviluppo delle capacità, svoltisi negli ultimi sei mesi e rivolti alle regioni dell'OMS dell'Africa centrale, orientale e meridionale e occidentale, il Centro GIS AFRO, con il sostegno della Fondazione Bill & Melinda Gates (BMGF), dell'Unità Polio del quartier generale dell'OMS e del Centro GIS per la salute, dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e di Novel-t, ha introdotto le tecnologie digitali GIS e di sanità mobile (mHealth) per sostenere le agende regionali e nazionali, in particolare la pianificazione e l'analisi per migliorare la sorveglianza, le campagne e la risposta ai focolai di poliomielite e a tutte le altre vaccinazioni di routine e ai focolai. Sebbene l'investimento iniziale sia stato fatto per la polio, questi strumenti vengono sfruttati per tutti gli interventi sanitari. (...)

https://polioeradication.org/news-post/innovative-digital-technologies-bridge-gaps-in-the-polio-response-and-beyond/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Repubblica Democratica del Congo: 83 bambini separati dal conflitto armato finalmente riuniti ai loro cari

7 luglio 2022-Kalemie (CICR)- 83 bambini, di età compresa tra i 5 e i 19 anni, sono stati riuniti alle loro famiglie nella Repubblica Democratica del Congo (RDC). I bambini avevano perso i contatti con i loro cari a causa del conflitto armato e della violenza nel sud-est del Paese. Il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR), in coordinamento con la Società della Croce Rossa della RDC, ha lavorato per riportare i bambini alle loro famiglie, alcune delle quali erano lontane da più di tre anni. Questa grande operazione è il culmine di ricerche approfondite avviate tra il 2019 e il 2021. In alcuni casi il processo di ricerca è stato piuttosto lungo, sia perché le informazioni a disposizione erano molto scarse o non c'erano indirizzi di famiglia, sia perché problemi logistici e di sicurezza hanno reso difficile l'accesso ad alcune aree di ricerca. (...)

https://www.icrc.org/en/document/democratic-republic-congo-83-children-separated-armed-conflict-finally-reunited-their-loved

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

Le donne guidano la rivoluzione indiana dei veicoli elettrici. Cosa può imparare il mondo da loro?

(di Cynthia Shahan)

23 giugno 2022 - I progressi della tecnologia stanno rompendo ogni tipo di schema. Un miglioramento notevole è rappresentato dall'aumento delle donne nei posti di lavoro nel settore automobilistico in India. La tecnologia pulita sta moltiplicando i posti di lavoro per le donne. In alcuni luoghi, come l'industria dei trasporti, la nuova tecnologia sta creando opportunità di carriera per le donne in quello che un tempo era un dominio esclusivo degli uomini. Queste opportunità stanno anche dimostrando che una forza lavoro più equilibrata dal punto di vista del genere non è solo un bene per le donne, ma anche per gli affari. Tuttavia, la neutralità di genere richiede uno sforzo e la rottura di questo pregiudizio richiede uno sforzo. (...)

https://cleantechnica.com/2022/06/23/women-are-leading-indias-ev-revolution-what-can-the-world-learn-from-them/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 10 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Ridurre le disuguaglianze

 

 

Lavoro, scienza e industria

(top)

 

Gli sviluppatori di parchi eolici offshore raggiungono un accordo con gli ambientalisti sulla protezione delle balene

30 giugno 2022 - (...)BOSTON (AP) - Gli sviluppatori di un parco eolico offshore e tre organizzazioni ambientaliste hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per proteggere ulteriormente le rare balene destre dell'Atlantico settentrionale durante la costruzione e il funzionamento del progetto di generazione di energia. L'accordo, che coinvolge Ørsted ed Eversource - sviluppatori di South Fork Wind al largo delle coste del New England e di New York - è stato firmato dalla National Wildlife Federation, dal Natural Resources Defense Council e dalla Conservation Law Foundation, hanno dichiarato i gruppi in un comunicato congiunto. L'accordo promuove lo sviluppo di energia sostenibile e la protezione della fauna selvatica, ha dichiarato Alison Chase, analista senior del NRDC. (...)

https://www.renewableenergyworld.com/wind-power/offshore-wind-developers-reach-agreement-with-environmentalists-on-protecting-whales/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 14 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sott’acqua

 

Oltre 150 aziende assumono una posizione di principio alla Conferenza ONU sugli oceani

28 giugno 2022 - In occasione del Sustainable Blue Economy Investment Forum di Cascais, in Portogallo, un evento speciale della Conferenza delle Nazioni Unite sugli Oceani, più di 150 grandi aziende hanno segnalato il loro impegno per un oceano sano sottoscrivendo i Sustainable Ocean Principles del Global Compact delle Nazioni Unite. Oltre ai dieci principi del Global Compact delle Nazioni Unite, i Principi per gli oceani sostenibili forniscono un quadro di riferimento per le pratiche commerciali responsabili nei vari settori e aree geografiche. Le aziende che sottoscrivono i Principi per gli oceani sostenibili si impegnano a valutare il loro impatto sugli oceani e a integrare la sostenibilità degli oceani nella loro strategia globale. (...)

https://www.renewableenergymagazine.com/ocean_energy/over-150-companies-take-principled-stand-at-20220628/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 14 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sott’acqua

 

Non c'è economia (o pianeta) sano senza foreste sane

(di K.E.D. COAN)

7 giugno 2022 - Le foreste sono fondamentali per l'economia, il raggiungimento degli obiettivi climatici e altro ancora Le foreste sono tra le migliori scommesse al mondo per la cattura del carbonio. Ma secondo il rapporto State of the World's Forests delle Nazioni Unite di quest'anno, le foreste sono anche il fondamento di economie verdi ed eque, della gestione sostenibile delle risorse e della conservazione della biodiversità, e sono in generale la chiave per un futuro più luminoso. Quest'ultimo rapporto sottolinea quanto le foreste siano sottovalutate nelle analisi economiche e ribadisce un triplice approccio: preservare le foreste esistenti, ripristinare i terreni degradati ed espandere l'agroforestale (l'integrazione di alberi e arbusti nell'agricoltura) e utilizzare in modo sostenibile i prodotti forestali. (...)

https://arstechnica.com/science/2022/06/theres-no-healthy-economy-or-planet-without-healthy-forests/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

 

Società e comunicazione

(top)

 

MESSICO: Il Consiglio comunale di Alamo promuove una cultura di pace tra le donne

3 luglio 2022- Gli ejidos di Nuevo Paso Real, Buenos Aires e Aguanacida (terre agricole condivise), insieme ai quartieri di Pantepec e Santa Cruz, hanno formato le reti di donne costruttrici di Pace (MUCPAZ). La formazione delle reti MUCPAZ si traduce in azioni volte a trasformare la vita delle donne, nel sostegno e nella comunicazione diretta tra le donne e il Governo Municipale diretto da Lilia Arrieta attraverso l'Istituto Municipale per le Donne. L'obiettivo della strategia MUCPAZ è quello di creare reti cittadine di donne che permettano loro di collaborare con le agenzie governative per prevenire la violenza di genere, attraverso strategie mirate e complete che contribuiscano a individuare i fattori di rischio, a rilevare tempestivamente eventuali situazioni di violenza, a promuovere l'uguaglianza tra donne e uomini, a contribuire alla creazione di ambienti liberi dalla violenza e a promuovere una cultura di pace.

https://cpnn-world.org/new/?p=27625&utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=mexico-the-alamo-city-council-promotes-a-culture-of-peace-among-women

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 5 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Uguaglianza di Genere

 

YUCATAN: il Governo dello Stato e 10 Comuni uniscono gli sforzi per prevenire la violenza e la criminalità

3 luglio 2022 luglio Per rafforzare le azioni congiunte in materia di sicurezza e pace sociale nello Yucatan, il capo della Segreteria Generale del Governo (SGG), María Fritz Sierra, ha presieduto alla firma di due accordi tra 10 municipi e il Centro per la Prevenzione del Crimine e la Partecipazione Cittadina (Cepredey). Questo coordinamento tra autorità statali e municipali risponde all'indicazione del governatore Mauricio Vila Dosal, di aggiungere e moltiplicare gli sforzi per promuovere strategie efficaci, mirate e concentrate per rafforzare la prevenzione, ridurre e sradicare i fattori che generano violenza o comportamenti illeciti. Insieme al Grande Museo del Mondo Maya, i sindaci di Mérida, Umán, Progreso, Hunucmá, Kanasín, Motul, Tekax, Ticul, Tizimín e Valladolid hanno promesso di coordinare gli sforzi per rafforzare la cultura della pace in questa prima fase, con altre azioni a seguire. La direttrice del SGG ha sottolineato la volontà e l'interesse dei consiglieri a rafforzare la collaborazione con l'Esecutivo, con l'idea che la prevenzione sia il modo migliore per combattere la violenza e la criminalità, e che questi temi facciano parte dell'agenda prioritaria della gestione pubblica del territorio. Allo stesso modo, ha sottolineato che questi accordi sono un esempio di amministrazione pubblica responsabile, che cerca di implementare politiche di reale beneficio per i cittadini includendo sforzi complementari per raggiungere obiettivi specifici e misurabili.

https://cpnn-world.org/new/?p=27608&utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=yucatan-state-government-and-10-municipalities-join-efforts-to-prevent-violence-and-crime

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 11 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Città e Comunità sostenibili

 

Anera sul campo: L'ecosistema tecnologico in Palestina

27 giugno 2022 - I professionisti nel campo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) sono e continueranno a essere tra i più apprezzati e ricercati nel mercato del lavoro globale. Ogni anno, sempre più lavoro si sposta nello spazio digitale - ora accelerato dai cambiamenti che COVID-19 ha portato nel mondo del lavoro. E le competenze digitali sono sempre più fondamentali per tutti i professionisti, anche per quelli non specializzati in lavori ICT. In Palestina c'è una grande fonte di talenti - e una buona proposta di valore - da sfruttare. La Palestina si trova in un fuso orario vicino all'Europa e ai Paesi arabi del Golfo - mercati grandi e ricchi che hanno un disperato bisogno di più talenti ICT. I palestinesi sono altamente alfabetizzati, ben istruiti e molti parlano bene l'inglese. L'ecosistema tecnologico palestinese è ancora piccolo, ma è cresciuto negli ultimi 15 anni. La maggior parte delle imprese tecnologiche esistenti fornisce servizi di outsourcing, per lo più ad aziende locali, mentre alcune esternalizzano anche ad aziende e organizzazioni regionali e internazionali. L'outsourcing rappresenta oltre l'80% dell'ecosistema tecnologico palestinese. Le startup palestinesi e le altre aziende tecnologiche locali rappresentano il resto. In Palestina ci sono molte iniziative, acceleratori e incubatori che lavorano per aiutare i giovani imprenditori a concretizzare le loro idee e a portarle sul mercato, oltre che per formare i laureati in tecnologia e altri aspiranti alla carriera tecnologica. (...)

https://www.anera.org/blog/tech-ecosystem-palestine/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

 

Regole, regolamenti e ambiente

(top)

 

L'attuazione della strategia offshore dell'UE deve cambiare marcia per raggiungere gli obiettivi di energia oceanica

30 giugno 2022 - Il tempo stringe perché l'UE raggiunga l'obiettivo di 100 MW di energia oceanica entro il 2025 - ma non è troppo tardi, afferma un nuovo rapporto pubblicato oggi (23 giugno) da Ocean Energy Europe. Un'energia sicura, decarbonizzata e accessibile è una delle principali priorità dell'UE, e questo dovrebbe riflettersi nell'attuazione tempestiva della sua strategia per le energie rinnovabili offshore. (...)

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/hydro/86/969466/eu-s-offshore-strategy-implementation-must-move-up-a-gear-to-meet-ocean-energy-targets.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

Il Museo del Futuro e l'ACR accelerano la mobilità delle città intelligenti con una partnership strategica e una mostra

28 giugno 2022 - Firmato un accordo di partnership strategica per approfondire la collaborazione sul futuro della mobilità nelle città e nelle comunità di tutto il mondo:

- La mostra Tomorrow, Today al Museum of the Future presenterà concetti all'avanguardia per la mobilità delle città intelligenti, come jetpack, droni medici, auto a guida autonoma di prossima generazione.

- L'RTA di Dubai esporrà la ricarica dinamica senza fili di veicoli e autobus elettrici

- La mostra è in continua evoluzione per presentare le ultime innovazioni in settori quali la sanità, l'istruzione, le città intelligenti e l'energia.

Dubai, Emirati Arabi Uniti: Il Museum of the Future e l'Autorità per le strade e i trasporti di Dubai (RTA) hanno annunciato una nuova partnership per presentare le soluzioni di mobilità del futuro, dai jet pack personali alle auto a guida autonoma. (...)

https://www.zawya.com/en/press-release/government-news/museum-of-the-future-rta-accelerate-smart-city-mobility-with-strategic-partnership-and-exhibition-q5nm288v

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 11 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Città e Comunità sostenibili

 

Dietro il fascino della "città intelligente" - Il fascino della tecnologia digitale può oscurare il duro lavoro di costruzione di città sane e sostenibili.

(di Diana Ionescu)

28 giugno 2022 - Scrivendo su Technology Review, Riad Meddeb, direttore ad interim del Centro Globale per la Tecnologia, l'Innovazione e lo Sviluppo Sostenibile dell'UNDP, avverte che un'eccessiva enfasi sulla tecnologia delle "città intelligenti" "rischia un approccio transazionale e limitante al miglioramento delle città, concentrandosi sui ritorni immediati degli investimenti o sui risultati che possono essere distillati in KPI". L'attenzione alla costruzione di "città intelligenti" rischia di trasformare le città in progetti tecnologici. Parliamo di "utenti" piuttosto che di persone. Numeri mensili e "attivi giornalieri" invece di residenti. Di stakeholder e abbonati invece che di cittadini. (...)

https://www.planetizen.com/news/2022/06/117621-behind-allure-smart-city

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 11 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Città e Comunità sostenibili

 

Kraft Heinz annuncia l'accordo con Repsol per il primo investimento in energia eolica della società

28 giugno 2022 - Kraft Heinz Company ha annunciato un accordo per l'acquisto virtuale di energia elettrica della durata di 12 anni con Repsol, un'azienda multienergetica globale che opera in più di 20 paesi e ha sede a Madrid, in Spagna. Questo accordo rappresenta il primo investimento della Società nell'energia eolica ed è stato concepito per aiutare Kraft Heinz a raggiungere l'obiettivo di acquistare la maggior parte dell'elettricità da fonti rinnovabili entro il 2025. Si prevede che Kraft Heinz si approvvigionerà di oltre 90 gigawattora/anno di energia rinnovabile dal più grande progetto eolico del produttore spagnolo Repsol, Delta II (Aragona, Spagna), equivalente ad alimentare circa il 90% dei siti produttivi europei di Kraft Heinz, ovvero la maggior parte del suo carico europeo. Si prevede che il vPPA generi una quantità di elettricità rinnovabile sufficiente ad alimentare circa 25.000 famiglie medie dell'UE all'anno al suo picco. (...)

https://www.renewableenergymagazine.com/wind/kraft-heinz-announces-agreement-with-repsol-in-20220628/

 

AGENZIA INTERNAZIONALE PER LE ENERGIE RINNOVABILI - Riorganizzare il sistema elettrico per un futuro basato sulle energie rinnovabili

27 giugno 2022 - Entro il 2030, il 60% dell'elettricità installata a livello globale potrebbe provenire da energia eolica e solare. Per questo motivo, il World Energy Transitions Outlook dell'Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili (IRENA), pubblicato all'inizio di quest'anno, pone il settore dell'energia al centro della transizione energetica globale, con un ruolo crescente delle energie rinnovabili variabili (VRE) e dell'elettrificazione degli usi finali. Tuttavia, i governi si trovano oggi ad affrontare la sfida di integrare con successo le energie rinnovabili a un ritmo rapido, tenendo sotto controllo i costi complessivi del sistema e promuovendo i benefici socio-economici di un accesso diffuso all'elettricità.  (...)

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/climate-change/82/969042/reorganising-the-power-system-for-a-renewable-based-future.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 9 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Industria, Innovazione e Infrastrutture

 

L'UE deve rafforzare la strategia per le energie rinnovabili oceaniche

23 giugno 2022 - (...) Secondo Ocean Energy Europe, l'Unione europea ha poco tempo per raggiungere l'obiettivo di 100 MW di energia oceanica entro il 2025. (...) I governi di tutto il mondo hanno recentemente intensificato lo sviluppo dell'energia oceanica, attraverso il sostegno alle entrate nel Regno Unito e in Canada, un pacchetto di 500 milioni di euro negli Stati Uniti e piani di diffusione nel piano quinquennale della Cina. Il rapporto di Ocean Energy Europe ha evidenziato che l'Europa non è riuscita a tenere il passo e rischia di perdere il suo vantaggio competitivo. (...)

https://renews.biz/78683/eu-must-step-up-ocean-renewables-strategy/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 9 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Industria, Innovazione e Infrastrutture

 

IRENA e RCREEE rafforzano la collaborazione per la transizione energetica nella regione MENA - Il capo dell'IRENA firma un nuovo accordo con il direttore esecutivo di RCREEE; saluta la capacità delle energie rinnovabili di salvaguardare "le generazioni future".

9 giugno 2022 - L'Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili (IRENA) e il Centro Regionale per le Energie Rinnovabili e l'Efficienza Energetica (RCREEE) hanno deciso di rafforzare la loro collaborazione per aumentare la diffusione delle energie rinnovabili nella regione del Medio Oriente e del Nord Africa (MENA). Il memorandum d'intesa è stato firmato oggi (8 giugno) in Giordania, a margine del "MENA Europe Future Energy Dialogue" (...) In base all'accordo, IRENA e RECREEE collaboreranno a dialoghi e iniziative regionali che affrontano le sfide, le esigenze e le opportunità di una transizione energetica basata sulle energie rinnovabili nei Paesi della regione MENA. Le agenzie condivideranno inoltre le conoscenze e collaboreranno alla creazione di capacità nei Paesi dell'area MENA, in particolare attraverso politiche e quadri normativi che possano accelerare l'adozione delle energie rinnovabili. (...)

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/climate-change/82/965708/irena-and-rcreee-strengthen-energy-transition-collaboration-in-mena-region.htm

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

ThoughtLab lancia il programma di ricerca sulle città del futuro

(da SmartCitiesWorld)

7 giugno 2022 - La società di ricerca sta collaborando con una coalizione di leader aziendali, governativi e accademici, tra cui SmartCitiesWorld, allo studio di 200 città, che sonderà le loro strategie, gli investimenti e i piani per diventare pronte per il futuro. Il progetto di ricerca esaminerà come le città intendono reinventare i loro ambienti urbani. La società di ricerca globale ThoughtLab sta collaborando con una coalizione di leader aziendali, governativi e accademici per lanciare il suo quarto programma di ricerca urbana, Building a Future-Ready City. (...)

https://www.smartcitiesworld.net/policymaking/policymaking/thoughtlab-launches-future-cities-research-programme

 

 

* * * * * * *

(top)

 

 

 

Good News Agency è pubblicata mensilmente (tranne agosto) con traduzioni a sua cura. Tutti i numeri precedenti sono disponibili al sito http://www.goodnewsagency.org. Registrazione presso il Tribunale di Roma n. 265-2000 del 20.6.2000. Iscrizione al R.O.C. n. 11060 del 16.2.2005.

Direttore responsabile ed editoriale: Fabio Gatti. Ricerche editoriali: Fabio Gatti, Isabella Strippoli, Elisa Minelli, Salvatore Caruso Motta, Chiara Damilano, Francesco Viglienghi, Carlo Toraldo, Andrea Landriscina, Nazzarena Franco. Traduttori: Silvia Ansaloni, Arianna Ciocca, Eleonora Ferrante, Chiara Gessi, Giuliano Giannone, Pamela Mariotti, Ilaria Nannini, Paolo Pagin, Martina Parovel, Manuela Sassi, Isabella Strippoli, Simona Valesi. Webmaster e copertura media e ONG: Simone Frassanito (simone.frassanito@goodnewsagency.org). 

 

Good News Agency è distribuita gratuitamente nel mondo per via telematica a media e giornalisti redazionali della stampa quotidiana e periodica, della radio e della televisione, a ONG e associazioni di servizio, a scuole superiori e università e ad oltre 26.000 Rotariani.

 

È un servizio di puro volontariato dell’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, fondata nel 1979, ente morale con D.M. 24-5-1999 pubblicato sulla G.U. n. 135 dell’11-6-1999. L’Associazione opera per lo sviluppo delle coscienze e promuove una cultura della pace nella prospettiva del ‘villaggio globale’ basato sull’unità nella diversità e sulla condivisione.  

L’Associazione ha sede in Roma, Piazzale degli Eroi 8. È iscritta al Registro della Regione Lazio delle associazioni di promozione sociale, alla World Association of Non Governmental Organizations (WANGO) e alla Union of International Associations (UIA).

 

* http://decade-culture-of-peace.org/2010_civil_society_report.pdf Nella sezione A, Organizzazioni Internazionali, pag. 12, il Rapporto dice: “La diffusione e lo scambio dell’informazione di una cultura di pace tramite Internet è diventata il principale strumento per diverse organizzazioni internazionali, tra cui spiccano Culture of Peace News Network, Good News Agency e  Education for Peace Globalnet.”